Un episodio che non fa onore ad un comitato storico

Dispiace e stupisce che un comitato storico come ‘Lo Doil’ di Arnad, organizzatore della festa del lardo, e fatto di tanti volontari e persone valide che rappresentano, con spirito di servizio, una delle sagre storiche più importanti della Valle d’Aosta, che promuove il territorio e i prodotti della nostra comunità, si metta a fare politica.

Un episodio grave, che vede una associazione di volontari inserirsi in un dibattito politico di bassa lega, e, peggio ancora, esprimere note di apprezzamento per un post delirante che ironizza su un fatto tragico, quale il naufragio della Costa Concordia.

In una Valle d’Aosta che soffre per tante vicende non avremmo mai immaginato di vedere un giorno una storica associazione che valorizza le tradizioni di un popolo, mettersi a commentare questioni e bassezze che fanno parte della peggiore politica.

Un episodio che non fa onore a questo comitato, alla Valle d’Aosta, ma soprattutto che offende chi lavora volontariamente e con dedizione in questa associazione, fuori dalle idee e sensibilità politiche di ognuno, e fuori soprattutto dalle ambizioni e dalle strumentalizzazioni a fini politici di qualcuno.

Laurent Viérin