L’autonomia si difende con scelte radicali

La nostra autonomia si difende con scelte radicali, non con scelte pasticciate o con accordicchi con i governi di turno, e questo è un aspetto che andrà fatto rilevare anche per il futuro”. Così Luigi Bertschy, presidente dell’Uvp commenta, in chiave regionale, l’esito del voto referendario. “Su temi così importanti – prosegue Bertschy – speriamo che d’ora in avanti non ci siano più voti in senato e in parlamento senza una approfondita discussione con le forze politiche, con le istituzioni e con la comunità valdostana”.
Quanto alle ripercussioni politiche del voto sugli equilibri della maggioranza regionale, Bertschy è cauto: “vedremo con più calma, anche perché oggi votavamo per una riforma alla quale l’Uvp aveva dato parere negativo.

 

Articolo orginale: ANSA