Costituita una Commissione speciale per l’analisi del processo di quotazione in borsa di CVA

Una Commissione consiliare speciale per l’analisi a supporto delle decisioni in merito alla prosecuzione o all’interruzione del processo di quotazione in borsa della Compagnia Valdostana delle Acque, la società partecipata al 100 per cento dalla Regione per la produzione di energia da fonti rinnovabili. Lo ha deciso il Consiglio Valle in chiusura dell’adunanza del 18, 19 e 20 dicembre 2018, approvando all’unanimità una risoluzione collegata alla legge di stabilità regionale per il triennio 2019-2021 depositata in Aula da tutti gruppi consiliari.

La Commissione dovrà svolgere il proprio mandato entro il 31 marzo 2019, al termine rimetterà all’Assemblea una relazione conclusiva in cui saranno riportati gli esiti dell’analisi evidenziando per ogni scenario punti di forza e criticità.

Il Consiglio, con la stessa risoluzione, ha anche nominato i componenti della Commissione speciale, di cui fanno parte nove Consiglieri, uno per gruppo consiliare, di cui uno Presidente. Sono stati nominati: Roberto Luboz (Lega VdA), Elso Gerandin (Mouv’), Chiara Minelli (IC), Luciano Mossa (M5S), Joël Farcoz (UV), Pierluigi Marquis (SA), Patrizia Morelli (ALPE), Claudio Restano (GM) e Alessandro Nogara (UVP), nominato Presidente.