Appalto pulizie dell’Amministrazione regionale: il sistema non ha funzionato

Sette lotti su sette aggiudicati da ditte di fuori Valle, con ribassi anche superiori al 40% e dipendenti che si sono visti ridurre lo stipendio di quasi la metà: questo il quadro sconfortante dell’appalto del servizio di pulizia dell’Amministrazione regionale, tracciato dal Consigliere del gruppo UVP Elso Gerandin discutendo un’interpellanza nel corso della seduta consiliare del 24 maggio 2016.

«Questo appalto è stato caratterizzato da una serie di errori macroscopici che hanno comportato conseguenze nefaste – specifica il Consigliere Gerandin -: conseguenze nefaste per il bilancio della Regione, con tutte le perdite (in primis l’IVA) per il fatto che le imprese aggiudicatarie non sono valdostane; conseguenze nefaste per i lavoratori, che non hanno tutele, devono svolgere lo stesso servizio di prima con una riduzione di orario e di stipendio

«L’offerta economicamente più vantaggiosa viene considerata il metodo più garantista di un’offerta veritiera: in questo caso ci sono ribassi al 44%, evidentemente qualcosa non torna. Proprio come per il fatto che a questo appalto, a causa di requisiti stringenti, ha potuto partecipare una sola ditta valdostana, peraltro dovendo ricorrere alla creazione di un raggruppamento temporaneo di imprese con ditte di fuori Valle.»

«La nostra Regione deve essere in grado di tutelare questo importante servizio, così come le imprese locali – prosegue il Consigliere Elso Gerandin -. Ancora una volta, la Valle d’Aosta dimostra di non essere all’altezza, contrariamente ad altre Regioni ad Autonomia speciale, che per giungere a risultati tangibili hanno lavorato per ottenere norme di attuazione. Non possiamo più continuare a fermarci alla forma anziché alla sostanza.»

Il Consigliere Elso Gerandin infine lancia un invito: «L’Amministrazione regionale effettui verifiche periodiche affinché siano assicurati i diritti dei lavoratori di questo settore che non possono essere sfruttati. Mi auguro che i controlli sul regolare svolgimento del servizio siano rendicontati all’interno delle spese dell’appalto, altrimenti i danni risulteranno ancora maggiori.»