Allegato 4
Statuto UVP 12 marzo 2016 e s.m.

REGOLAMENTO DI COSTITUZIONE E FUNZIONAMENTO DEI GROUPES PROGRESSISTES

 

Al fine di sostenere la partecipazione diffusa all’azione politico-amministrativa come sancito all’art.3 dello Statuto, l’Union Valdôtaine Progressiste, conscia del profondo valore e della fondamentale importanza dei metodi del confronto e della massima condivisione, promuove la costituzione di Groupes Progressistes sul territorio riconoscendo alle comunità locali il ruolo di principali attori nello sviluppo culturale, economico e sociale della Regione Valle D’Aosta.

I Groupes Progressistes approvano le candidature per le cariche di Sindaco e Vice Sindaco, ove siano previste dalla normativa regionale in materia elettorale e le candidature per le elezioni comunali.

Propongono inoltre al Conseil des Communautés il 50% delle candidature per le elezioni al Consiglio regionale, osservando il rispetto della quota di riserva di genere prevista dall’articolo 3 dello Statuto nella misura del 20%.

Art 1

COSTITUZIONE

Un Groupe Progressiste è composto da aderenti e simpatizzanti all’UVP e può essere costituito in ogni comune da almeno 5 persone tra aderenti e simpatizzanti.

Ogni aderente o simpatizzante, indipendentemente dal luogo di residenza, ha la possibilità di far parte di un solo Groupe Progressiste.

Nel rispetto di quanto sopra previsto, fanno parte del Groupe Progressiste del comune di residenza gli amministratori locali, regionali e gli eletti al Parlamento Italiano o Europeo.

Ogni Groupe progressiste potrà dotarsi di un gonfalone che riproduca esclusivamente il simbolo del Movimento accompagnato dalla denominazione locale del Groupe Progressiste.

La Costituzione di ogni Groupe Progressiste o Groupe Progressiste sovra-comunale va comunicata e ratificata dal Conseil de Direction del Movimento.

Art. 2

RAPPRESENTANZA

Il Groupe Progressiste è rappresentato e coordinato da un Responsabile, eletto dai componenti il gruppo tra gli aderenti all’UVP e svolge la propria attività di coordinamento avvalendosi dell’aiuto degli altri componenti del gruppo stesso. Ogni Groupe nomina a votazione segreta un suo rappresentante quale componente del Conseil des Communautés con le modalità di cui all’art 4 del regolamento per la costituzione e il funzionamento del Conseil des Communautés.

Art.3

GROUPES PROGRESSISTES SOVRA COMUNALI

Al fine di consentire la più ampia partecipazione alla vita democratica del movimento e nell’ottica di promuovere la più ampia collaborazione tra realtà territoriali limitrofe, è possibile, in presenza di almeno 7 tra aderenti e simpatizzanti complessivi, costituire dei Groupes Progressistes sovra-comunali, ove non sia costituito un Groupe Progressiste a livello comunale. I membri espressione di gruppi di aderenti e simpatizzanti Progressistes di un medesimo comune nominano un referente che parteciperà all’organizzazione del Groupe Progressiste sovra-comunale. Il Groupe è coordinato da un Responsabile eletto dai componenti il Groupe e svolge la propria attività di coordinamento avvalendosi dell’aiuto dei componenti del gruppo stesso. Ogni Groupe sovra-comunale nomina a votazione segreta un suo rappresentante quale componente del Conseil des Communautés con le modalità di cui all’art 4 del Regolamento per la costituzione e il funzionamento del Conseil des Communautés.

Art.4

ASSICURAZIONE RISORSE ECONOMICHE

I Groupes non hanno scopo di lucro. Le entrate per le attività da loro organizzate provengono dalle contribuzioni volontarie degli aderenti nonché da eventuali sovvenzioni deliberate dal Conseil de Direction a seguito di richiesta espressa da parte degli stessi Groupes.

I Groupes entro il 31 gennaio di ogni anno dovranno presentare al Tesoriere il rendiconto della gestione economica posta in essere nell’anno precedente.

Art.5

PROCEDURE RELATIVE ALLA CHIUSURA ALLO SCIOGLIMENTO ALLA SOSPENSIONE NONCHÉ AL COMMISSARIAMENTO DEI GROUPES

I responsabili dei Groupes, in virtù del pieno rispetto dei principi autonomisti e federalisti, possono decidere per lo scioglimento di un Groupe dandone pronta comunicazione al Conseil de Direction.  Gli eventuali documenti e il gonfalone in possesso dovranno essere restituiti al Conseil de Direction.

In caso di grave malfunzionamento della loro attività in contrasto con lo Statuto o con il Codice etico del Movimento i Groupes saranno sottoposti dal Comité des Garants a procedimento disciplinare.

Le contestazioni dovranno pervenire in forma scritta al responsabile del Groupe entro 30 giorni dall’accertamento della violazione.

Il Groupe entro 30 giorni dalla contestazione dovrà far pervenire in forma scritta le proprie giustificazioni al Comité des Garants il quale, entro 30 giorni, dovrà comunicare per iscritto l’esito del procedimento disciplinare al responsabile del Groupe.

I Groupes potranno impugnare, entro 30 giorni, la decisione assunta dal Comité des Garants innanzi al Conseil de Direction

Il Conseil de Direction decide, a maggioranza assoluta dei suoi componenti, sul ricorso entro 30 giorni dal ricevimento dell’impugnazione.