Dalla relazione ai fatti: CVA smonta le giranti

Nelle centrali di Valpelline e Avise per motivi di sicurezza

Dalla relazione ai fatti : CVA smonta le giranti delle Centrali Elettriche di Valpelline e di Avise.

Le azioni che sta intraprendendo la direzione di CVA trovano conferma nella relazione recentemente prodotta dalla commissione d’inchiesta presieduta da Alessandro Nogara, neo-Assessore all’Agricoltura della Regione Autonoma Valle d’Aosta.

Riportiamo la notizia ANSA:

(ANSA) – AOSTA, 20 OTT – “A fronte della presenza di difetti costruttivi” e “in un’ottica di sicurezza” la Cva ha deciso di smontare le giranti della centrale di Valpelline (gruppo 1) e di quella di Avise (gruppi 1 e 2). Lo ha comunicato l’azienda dopo una verifica avviata (anche alla luce delle risultanze della Commissione d’inchiesta del Consiglio Valle, in particolare sul materiale proveniente dalla Cina). Le giranti sono state sostituite con quelle montate in precedenza che erano state tenute di scorta. “La necessità di immediato smontaggio – si legge in una nota – è emersa dopo soli circa tre anni dalla fornitura ancorché nel contratto fosse garantito un ciclo produttivo di non meno di 30 anni”. Contestando la “radicale inidoneità del materiale” Cva ha depositato ricorso al tribunale di Aosta e ha avviato ulteriori approfondimenti sulle forniture degli ultimi anni.

 

Riproduzione su cortesia di © ANSA